Le avventure del Camion Pippo….

camion1camion2

Il Giocattolo con l’Anima…

C’era una volta un camion, il suo nome era Pippo, un nome decisamente bizzarro

ma che gli calzava a pennello.

Pippo se ne andava tutto il giorno qua e là trasportando oggetti.

Tutti lo chiamavano per le commissioni più svariate, lui era sempre a disposizione di tutti.

“Tralla là, tralla là” diceva sempre quando arrivava in un posto,

era sempre allegro e contento.

A volte lo chiamava il muratore per trasportare le macerie delle case, altre volte il fabbro lo chiamava per trasportare quel pesante ferro che trovava in giro e lo portava a smaltire alla discarica.

Veniva caricato e scaricato più volte al giorno. A lui piaceva questo lavoro, in più si divertiva un mondo ad azionare il cassone ribaltabile ogni qualvolta doveva scaricare la merce.

Questo era il suo lavoro e si sentiva utile. Viaggiava tutto il giorno per la città e la gente lo chiamava…Pippo! Pippo! E lui se ne andava trotterellando qua e là gonfio di orgoglio per la sua utilità.

Ma un giorno, uno strano giorno qualcosa cambiò…non si spiegò il perché ma le persone smisero di chiamarlo.

Non ci poteva credere. “ Che cosa era successo cosi all’improvviso?” Si guardò, si osservò…”Ma che ho? Come mai nessuno mi chiama più?” Si domandò Pippo.

Presto detto e la sua domanda ebbe presto risposta.

Vide in lontananza un camion, un grosso camion con un fiammante cassonetto rosso, era tirato a lucido, nuovo di pacca.

Pippo rimase senza fiato. “E questo chi è?” si domandò stupefatto.

“ Che ci fa qui? Chi l’ha mandato?”.

Non era abituato ad avere concorrenti, la città era sua punto e basta, era solo lui a fare i servizi e si sentiva un Re, fiero e orgoglioso del suo lavoro.

“E Ora? Si domandò, <<Adesso che faccio? Non posso farmi soppiantare da questo damerino tutto laccato, ne va del mio onore>>.

Intanto John, se ne andava in giro per la città tutto borioso per il suo bellissimo camion. Gli abitanti cominciarono ad ingaggiarlo.

“Ehi John! Vieni qui, ho bisogno di te! Ehi John!

Vieni qua anche io ho bisogno di te!”.

Intanto Pippo da lontano guardava atterrito.

“Che farò ora? Nessuno mi vuole più. Ma perché? Cosa mi manca?

Non mi vogliono più perché non sono colorato come lui?

Quale sarà il mio destino?”

Pippo era troppo scoraggiato per comprendere che se avesse voluto avrebbe trovato altre attività. Nulla è perduto per chi ha fede…

Ma lui in quel momento di fede ne aveva ben poca e tutto abbattuto se ne andò dalla città.

Viaggiò diversi chilometri senza meta, non sapeva dove andare. Ma di li a poco nella periferia del paese vide un contadino che con fatica doveva trasportare delle balle di fieno, ma il suo carretto era troppo piccolo e vecchio per trainare tutto quel peso.

Allora Pippo felice offrì il suo aiuto al vecchio contadino che ben lieto accettò di buon grado.

Fece così bene il suo lavoro che di li a poco ebbe tutta la contea che richiedeva i suoi servigi. << A volte non serve disperarsi, perché innumerevoli opportunità ci attendono, basta aver fede >>, gli disse il vecchietto a cui aveva raccontato la sua sventura in città.

Pippo ora era felice, lavorava più di prima e si sentiva davvero più utile in quella terra sconfinata…

 Troverai la favola nella scatola che accompagnerà il giocattolo in tutto il suo viaggio…

Laila Rosèla

Il Camion Pippo lo trovi in vendita su Ebay!

Riceverai in regalo con ogni acquisto, le favole inedite dei giocattoli con l’anima

Per informazioni: tel 345-2118171  lailarosela888@gmail.com

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: